Bologna, 1 giugno 2021 - Il centro vaccinale in Fiera è chiuso. Questa la brutta sorpresa che nella mattinata odierna, tra le 9.30 e le 11, ha colto impreparata una trentina di persone che, seppur provviste di prenotazione per l’1 giugno, non hanno potuto effettuare l’iniezione, chi prima dose chi il richiamo, al centro vaccinale di Piazza della Costituzione.

L'aggiornamento Vaccini Fiera Bologna: hub chiuso. L’Ausl: "Stop previsto". Gli utenti: "Mai avvisati"

Open day vaccini a Bologna il 2 giugno per gli over 18 - Gli altri open day in Emilia Romagna: le date - Coronavirus 1 giugno in Emilia Romagna: dati e contagi - Vaccino Emilia Romagna: quando le prenotazioni aperte a tutti

"Ho chiamato il numero di Ausl e mi è stato detto che oggi e domani il centro non sarà attivo a causa della mancanza di dosi", ha spiegato un bolognese, mostrando la propria prenotazione per le ore 10 di oggi.

Il focus Ristoranti e bar aperti al chiuso: caffè al banco e cena al coperto, si parte

Un’informazione pervenuta ai presenti però solo in seguito a una chiamata fatta in loco e non, a quanto pare, in seguito a un messaggio o comunicazione preventiva dell’Azienda. Azienda che ora sta verificando le cause del disguido nella notificazione della chiusura, mentre è stata confermata per due giorni (oggi e anche domani, ndr) la chiusura dell’hub.

"Essendo prenotata con Pfizer vedendo il centro chiuso ho pensato di non avere capito bene io un possibile slittamento della data del richiamo dai 20 ai 35 giorni - racconta ferma davanti alle porte chiuse dell’hub in Fiera una bolognese -. Ma al telefono mi hanno confermato che la data fosse confermata e che la causa della chiusura inaspettata fosse la mancanza di vaccini". In merito però da Ausl non sono ancora arrivate notizie ufficiali, dopo che ieri lo stesso direttore generale Paolo Bordon aveva affermato che: "la fornitura in questo momento non è un problema".
f.z.