I colleghi: "Impegno e umanità"

È scomparsa la professoressa Claudia Sama, 75 anni, direttore della struttura dipartimentale della medicina dei trapianti di fegato del Sant'Orsola. I colleghi ricordano l'impegno profuso da Claudia nel dare inizio e far progredire l'attività trapianto di fegato. Mancherà la sua umanità, dolcezza e allegria.

È scomparsa la professoressa Claudia Sama, 75 anni, già direttore della struttura dipartimentale della medicina dei trapianti di fegato del Sant’Orsola. Era originaria di Milano Marittima. Ecco il saluto dei colleghi: "Chi come noi l’ha conosciuta e ha avuto il privilegio di lavorare al suo fianco sa quanto Claudia abbia profuso impegno nel dare inizio e far progredire l’attività trapianto di fegato non solo in questo Policlinico, ma anche a livello nazionale e internazionale. A noi mancherà la sua umanità, la sua dolcezza e l’allegria che accompagnavano sempre il suo operare e il suo vivere".

Luigi Bolondi, già preside di Medicina dell’Alma Mater, ricorda di aver lavorato accanto alla specialista: "Al Sant’Orsola nei primi anni Duemila era stato creato un reparto di epatologia dove arrivavano malati da tutta Italia per essere studiati per trapianto e per il trattamento del tumore del fegato".