I ragazzi diventano pompieri per un giorno

Prove pratiche sul campo grazie ai volontari del distaccamento di Alto Reno. Al termine del percorso verrà consegnato un attestato

I ragazzi diventano pompieri per un giorno

I ragazzi diventano pompieri per un giorno

Fare il pompiere è un gioco da ragazzi. Questo è lo spirito dell’iniziativa portata avanti dall’associazione Vigili del Fuoco Volontari dell’Alto Reno (Ovd) e che vede protagonisti proprio i giovani. Domani, dalle 16 alle 19, presso i giardini pubblici di Silla, una frazione del comune di Gaggio Montano, i ragazzi avranno la possibilità di affrontare una serie di prove e vivere così un pomeriggio da pompiere. Al termine del percorso è anche previsto il rilascio di un diploma, dove si attesta che sono state superate tutte le tappe che non fanno altro che simulare quello che normalmente fa un vigile del fuoco quando viene chiamato per uno dei tanti servizi in cui è competente. Non ci sono solo incendi o il recupero di animali domestici sugli alberi, ma anche lo sblocco di una porta d’ingresso per chi ha dimenticato le chiavi in casa e non trova il mazzo di riserva, oppure al recupero di un veicolo che è uscito di strada a causa del maltempo.

"Vorrei precisare – spiega il responsabile del distaccamento dei vigili del fuoco di Gaggio Montano Davide Medici – che la partecipazione a questa iniziativa è gratuita e che a tutti i bambini offriremo una merenda. Vogliamo far conoscere quello che il nostro impegno dei confronti della comunità e sensibilizzare i più giovani al volontariato. Dedicare una parte del proprio tempo libero agli altri è uno dei modi migliori per occuparsi positivamente del bene comune. Per questo motivo abbiamo pensato ad un pomeriggio in cui i ragazzi possano stare insieme in modo diverso".

L’iniziativa ha il patrocino e la collaborazione dei municipi di Gaggio Montano, Alto Reno Terme, Castel di Casio e Lizzano in Belvedere, e si chiama Gaggio Fire. E’ anche l’occasione per il distaccamento gaggese di ’spianare’ due nuovi mezzi che sono stati assegnati a questo reparto lo scorso 10 giugno, ma che a causa della pioggia sono stati inaugurati dal sindaco Giuseppe Pucci senza una particolare partecipazione dei cittadini.

Il primo è un veicolo Abp, si tratta di una autobotte con pompa, e il secondo è un riqualificato Defender 130. Questi nuovi importanti veicoli non saranno solo messi in mostra, ma saranno utilizzati nelle diverse prove che si svolgeranno comunque in piena sicurezza. La Polisportiva di Silla è l’altro organizzatore di questo pomeriggio dove, attraverso il divertimento, l’attività dei vigili del fuoco sarà illustrata non solo ai ragazzi, ma anche ai genitori.

Massimo Selleri