Il delitto di viale Aldini

Il delitto di viale Aldini
Il delitto di viale Aldini

1 27 giugno 2013

Dopo la denuncia di due amiche e vani tentativi di contattarla, la polizia fa irruzione in casa di Silvia Caramazza, 39 anni, in viale Aldini. È vuota, ma in camera c’è del sangue. C’è pure uno strano congelatore a pozzetto: dentro, il corpo della donna, chiuso in due sacchetti dell’immondizia.

2 29 giugno 2013

Il fidanzato della donna, Giulio Caria, viene arrestato. Lui nega tutto.

3 1 febbraio 2017

Diventa definitiva la condanna a 30 anni (per lo sconto in abbreviato) a Caria: la Cassazione escluse l’aggravante della crudeltà e confermò invece quella dello stalking.

4 Il movente

Secondo le ricostruzioni, Caria uccise la donna 20 giorni prima del ritrovamento del corpo, perché lei voleva lasciarlo, esasperata dalla sua gelosia. Silvia aveva anche notato che Caria aveva installato delle cimici in casa per spiarla. L’uomo oggi quarantaquattrenne si è sempre dichiarato innocente, nonostante le prove schiaccianti contro di lui.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro