Il Galà del gusto mette in piazza la cena benefica per 340 persone

All’evento hanno collaborato nove ristoratori persicetani che hanno servito otto portate da buongustai.

Il Galà del gusto mette in piazza  la cena benefica per 340 persone

Il Galà del gusto mette in piazza la cena benefica per 340 persone

Grande successo a San Giovanni in Persiceto dell’ottava edizione del ‘Galà del gusto’. Manifestazione culinaria benefica che prevede una cena in piazza del Popolo aperta al pubblico con la partecipazione di chef e cuochi persicetani. Cena che si è tenuta nei giorni scorsi a conclusione della ‘Fira d’ai’. Nove i ristoratori che hanno preso parte all’evento: Il Polipo Rinchiuso, Guidotti Officina del Gusto, Trattoria la Piazzetta, Terzo Tempo, Trattoria dal Piccolo, Fata Fadiga Bottega Osteria, SorsiMorsi, Enoteca Bergamini ed Enoteca Sant’Apollinare.

Il risultato è stato un menu di 8 portate per 340 persone in un clima di festa e aggregazione. "E’ stupendo – racconta Andrea Balboni, ideatore e coordinatore del ‘Galà del gusto’ – vedere tanti chef e ristoratori, normalmente concorrenti, lavorare fianco a fianco mettendosi al servizio l’uno dell’altro solo con l’intento di collaborare e divertirsi assieme. E proponendo allo stesso tempo un menu speciale in una cornice splendida come la nostra piazza". E aggiunge: "Ad arricchire poi tutto l’insieme è il fatto che l’utile della cena sarà devoluto in beneficenza, quest’anno all’Associazione per la lotta alla fibrosi cistica. Uno speciale ringraziamento va inoltre ai nostri partner: il Comune di Persiceto, la Pro Loco, la Rotonda sul Pane e Penta Bevande. Per non dimenticare lo staff di camerieri e aiuto cuochi".

p. l. t.