Il Mercato Sonato c’è ancora: si riparte in festa con il karaoke

Re per una notte: questa sera tutti possono salire sul palco e cantare per dar fiato alla musica. Si cambia registro venerdì con ’Motel Chronicles’ di Clementi e Nuccini dedicato a Sam Shepard.

Il Mercato Sonato c’è ancora: si riparte in festa con il karaoke

Il Mercato Sonato c’è ancora: si riparte in festa con il karaoke

È ancora lì, in via Tartini 3, il Mercato Sonato, lo storico spazio del Quartiere San Donato diventato, nel corso degli anni, uno dei luoghi che ha ridefinito, in città, la relazione tra centro e periferia, diventando un riferimento obbligato per la ricca offerta culturale e di spettacolo. In attesa che inizino i lavori di demolizione della struttura, decisi dal Comune, per lasciare spazio a un grande, nuovo polo, altro tassello di un processo di riqualificazione dell’area che proprio con l’apertura del Mercato è iniziato, i ragazzi dell’Orchestra Senzaspine, che lo gestisce, hanno annunciato per oggi l’inaugurazione della stagione, con uno degli appuntamenti più affollati e divertenti entrati ormai stabilmente nel loro calendario, quello con il karaoke.

Così, dalle 21.30, come è tradizione, ognuno potrà diventare cantante per una notte, indossando i panni della propria rockstar preferita e salire su un vero palco per intonare un classico del pop o della musica melodica italiana. Un’apertura volutamente festosa, che sottolinea il senso di un’attività mai interrotta dopo la chiusura estiva, che è passata dal Festival Sun Donato ai Giardini Parker Lennon al Viva Pagliaccio Festival al Giardino Lorusso. L’obiettivo, centrato, rimane lo stesso. Favorire, soprattutto attraverso la musica, tutta, la socialità.

Linguaggio, infatti, completamente differente, è quello in calendario per il secondo appuntamento della settimana, venerdì 13, quando andrà in scena la rappresentazione di Motel Chronicles, il lavoro scritto dal romanziere e musicista Emidio Clementi, noto per essere il cantante del gruppo di rock d’avanguardia Massimo Volume, e Corrado Nuccini. È la versione dal vivo di un disco omonimo, uscito di recente e dedicato all’opera di Sam Shepard, sceneggiatore e autore americano, un racconto autobiografico che ripercorre la carriera di uno dei protagonisti del sapere contemporaneo, con un’ambientazione tra le metropoli e gli hotel dimenticati sulle grandi strade che attraversano gli Stati Uniti. Si cambia ancora sabato,l 14 ottobre, quando al Mercato Sonato arriva uno dei dj e produttori più rappresentativi della musica brasiliana degli ultimi anni, Afterclapp, esponente di un’ondata elettronica che mescola il tribalismo delle foreste amazzoniche con le frontiere più recenti del funky, tra suggestioni africane e l’amore incondizionato per i ritmi irresistibili di James Brown. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso gratuito con tessera Arci. Informazioni su www.senzaspine.org

Pierfrancesco Pacoda