Castenaso (Bologna), 23 febbraio 2019 – Fiamme altissime e una colonna di fumo ben visibile da quasi ogni parte del paese. Non è ancora chiaro cosa abbia causato l’incendio (video) che ha distrutto completamente una delle due palazzine in costruzione per il progetto di cohousing ‘Nova Habitat’, in via Impastato a Castenaso (foto). L’incendio è scoppiato attorno alle 15.30, mentre gli operai erano al lavoro all’interno di una delle palazzine, interamente costruite in legno; pare che a prendere fuoco per prime siano state alcune lastre di isolante, e da qui le fiamme, sostenute anche dal forte vento, si sono propagate lungo tutti i sei piani nel giro di pochissimo tempo, lasciando solo cenere e il fantasma di un’impalcatura.

Incendio a Castenaso

A dare l’allarme sono stati gli stessi operai: uno di loro è stato portato all’ospedale Maggiore con una lieve intossicazione, mentre gli altri sei presenti sul posto sono illesi. La palazzina, in costruzione da giugno scorso, avrebbe dovuto essere completata entro l’anno; a gestire i lavori era una cooperativa privata. L’immediato intervento dei vigili del fuoco – presenti sul posto con 14 squadre, l’elicottero e 36 operatori – abbia scongiurato danni al secondo condominio in costruzione.

Sul posto anche il sindaco Stefano Sermenghi: «Ora il Comune si occuperà di mettere in sicurezza l’area. È un peccato, era un progetto innovativo. Ringraziamo i nostri assistenti civici e l’Associazione nazionale carabinieri, che si sono subito precipitati ad aiutare». Sono intervenuti anche i carabinieri di Castenaso e del Radiomobile di San Lazzaro, e la polizia locale. Federica Orlan