Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
21 lug 2022
21 lug 2022

Incendio oggi a Bologna: rogo devasta i boschi a Monzuno

Il rogo è sotto controllo. Le fiamme hanno fatto saltare in aria alcuni vecchi ordigni bellici che erano nel sottosuolo, senza causare danni ai pompieri che erano al lavoro poco distante. Nessuna casa è stata raggiunta dal fuoco

21 lug 2022
featured image
L'incendio a Vado, frazione di Monzuno
featured image
L'incendio a Vado, frazione di Monzuno

Vado (Bologna), 21 luglio 2022 - È sotto controllo l'incendio che questa mattina ha colpito un'area boschiva a Vado di Monzuno, sull'Appennino bolognese. I vigili del fuoco, intervenuti con una decina di squadre e l'elicottero, sono riusciti a domare il principale fronte del rogo che sarebbe partito a ridosso di una strada, via Creda, per poi risalire lungo il crinale della montagna.

Un presidio sarà mantenuto anche in serata per controllare gli ultimi focolai e scongiurare eventuali ritorni di fiamma. Nessuna casa è stata raggiunta dal fuoco che però ha fatto saltare in aria alcuni vecchi ordigni bellici che erano nel sottosuolo, senza causare danni ai pompieri che erano al lavoro poco distante.

Le cause all'origine del rogo sono in corso di accertamento. "Le squadre dei vigili del fuoco e i volontari sono stati eccezionali, ha detto in una intervista tv Bruno Pasquini, che per tutto il giorno è stato sul luogo dell'incendio. Lo stesso sindaco ha raccontato che una mandria di cavalli al pascolo ha rischiato di essere raggiunta dall'incendio, ma gli animali sarebbero riusciti a scappare e mettersi in salvo. 

L'incendio ha devastato parte delle campagne di Vado e, ad aggravare inizialmente la situazione, era stato un vento persistente che stava soffiando sul paese. C'era molta preoccupazione perché nell'area oltre alle abitazioni, passano importanti arterie, come l'autostrada Direttissima e la ferrovia, che per fortuna non sono state interessate dalle fiamme.

Stamattina, invece, un altro incendio è scoppiato in città, in pieno centro, in via delle Borre, causando grossi danni a tre case Acer.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?