Principio di incendio in stazione all'alta velocità (foto Schicchi)
Principio di incendio in stazione all'alta velocità (foto Schicchi)

Bologna, 20 luglio 2019 - Paura alla stazione, al binario 17 dell’alta velocità, per un treno che è arrivato avvolto dal fumo. Il convoglio, un freccia rossa partito da Napoli e diretto a Brescia, è arrivato già avvolto dal fumo intorno alle 20,30. È stato immediatamente evacuato, come anche l’area sotterranea dell’alta velocità, e, sul posto, oltre a otto squadre dei vigili del fuoco è arrivato anche il personale di Ferrovie per capire come si siano scatenate le fiamme.

false

Nessun ferito tra passeggeri e personale, ma l’alta velocità è rimasta chiusa per permettere che tutte le operazioni venissero svolte in sicurezza. Per precauzione, il treno è stato fermato a Bologna e i passeggeri, circa 200, sono stati fatti scendere e accompagnati da personale delle Ferrovie nella Stazione Centrale da dove, dopo essere stati fatti salire su tre convogli, hanno proseguito il viaggio.

Personale specializzato con estintori ha domato il fumo. Come previsto dal piano di emergenza, è stato evacuato e chiuso l'atrio su via dè Carracci, è stato chiuso alle auto il parcheggio Kiss&Ride e tutti i treni dell'alta velocità, per liberare i binari, sono stati fatti passare sulle linee di superficie della Stazione Centrale. Nessuna corsa è stata cancellata.

 

 

Il comunicato di Trenitalia

In merito a quanto accaduto alla stazione, ecco la precisazione di Trenitalia. "Ieri sera, verso le 20.30, il Frecciarossa 9650 è stato fermato al binario 17 della stazione AV di Bologna per il fumo che proveniva dalla parte inferiore esterna di una carrozza, forse per il surriscaldamento delle batterie. I passeggeri sono stati accompagnati in superficie da personale di assistenza clienti e poi riprotetti su altri treni per il proseguimento del viaggio. Sul posto invece sono stati chiamati i vigili del fuoco. Come previsto dal piano di emergenza, i treni AV sono stati temporaneamente fatti fermare in superficie, i viaggiatori sono stati evacuati dalla stazione e Kiss&ride e atrio Carracci sono stati preclusi per consentire l’intervento dei mezzi di soccorso. Il treno, vuoto, è ripartito un paio di ore dopo con il nulla osta dei Vigili del Fuoco. Non è stato necessario trainarlo, perché il problema non riguardava i motori".