Anzola dell'Emilia (Bologna), 20 novembre 2018 - E' stato arrestato con l'accusa di omicidio stradale il giovane che l'altra notte ha provocato un incidente stradale mortale alle porte di Anzola (VIDEO). L'uomo, un 32enne di nazionalità romena residente a Castiglione dei Pepoli, è stato rintracciato nella tarda serata di ieri dai carabinieri che gli contestano anche la guida con patente scaduta. Il 32enne dovrà rispondere anche di omissione di soccorso e fuga dopo un incidente.

Il giovane, inoltre, potrebbe essere stato anche ubriaco mentre era al volante: una conferma potrà arrivare dagli esami cui è stato sottoposto dopo il fermo di indiziato di delitto.

LO SCHIANTO - Il 32enne era alla guida di una vecchia Alfa Romeo 147 ieri mattina, intorno all’una, stava percorrendo via Lunga, a bordo con lui c’erano tre romeni e un bulgaro. All’improvviso, per cause in via di accertamento, ha perso il controllo della macchina, che è uscita di strada ribaltandosi nei pressi del Centro sportivo. Nell’incidente non sono rimasti coinvolti altri mezzi. Nell’impatto, Costel Harabagiu, 38 anni, romeno che risulta residente a Castiglione dei Pepoli, è morto sul colpo. Mentre gli altri tre occupanti sono rimasti feriti in condizioni di media gravità. Un automobilista di passaggio ha dato l’allarme e sul posto sono prontamente intervenuti i mezzi del 118 e i carabinieri della locale stazione, già in servizio notturno di pattugliamento sul territorio.

I sanitari del 118 non hanno potuto far altro che constatare il decesso del 38enne mentre gli altri tre sono stati trasportati all’ospedale Maggiore di Bologna. E’ stato appurato subito dai militari dell’Arma che alla guida della macchina c’era un’altra persona, stando alle testimonianze dei feriti. E infatti il guidatore, dopo l’impatto, è riuscito a uscire dall’abitacolo della macchina e a far perdere le proprie tracce allontanandosi a piedi e rimanendo evidentemente pressoché incolume. L'uomo è stato poi rintracciato ed arrestato ieri sera. 

Sono in corso ulteriori accertamenti per verificare se il conducente fosse alla guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti o dell’alcol. Oppure se a causare il drammatico incidente sia stata una banale distrazione o la velocità troppo elevata.