Il camion dopo l’incidente sulla via Emilia
Il camion dopo l’incidente sulla via Emilia

Bologna, 21 novembre 2018 - Era indagato per l’omicidio del padre: Francesco Masetti è morto nel pomeriggio in un incidente stradale in provincia di Parma. Sono tutte da chiarire le cause dello schianto frontale, sulla via Emilia fra Parma e Fidenza, che è costata la vita al 38enne anche se con tutta probabilità potrebbe trattarsi di un suicidio. All’altezza dell’abitato di Parola la sua Dacia Duster si è scontrata contro un camion. Il conducente del mezzo pesante è ferito in condizioni gravi.

AGGIORNAMENTO L’ultimo messaggio - Il testamento - Il mistero delle lettere

Il 38enne era indagato per omicidio aggravato premeditato nell’ipotesi che avesse avvelenato il padre, morto il 4 novembre in circostanze strane a casa, a Zola Predosa, dopo un ricovero in ospedale. C’era stata una denuncia di una cugina e si stavano attendendo gli esiti degli esami tossicologici, dopo l’autopsia.

Sull’incidente procede la Polizia Stradale, ma sono stati informati anche gli inquirenti bolognesi. Si sta vagliando anche l’ipotesi che l’uomo si sia voluto suicidare in questo modo. Ad avvalorare questa ipotesi il messaggio scritto alla fidanzata. Un messaggio in cui chiede scusa per le bugie, in cui dice che non sopportava più la situazione e che avrebbe raggiunto i suoi genitori. L'uomo avrebbe detto anche alla donna che la nominava erede e di aver consegnato un testamento al suo legale, l'avvocato Alessandro Veronesi.

LEGGI ANCHE La nipote dell'anziano morto: "Troppe strane coincidenze"