Quotidiano Nazionale logo
23 apr 2022

L’aggressione davanti a casa

Thomas Sanna (sopra)

e Giuseppe Trombetta (sotto) aspettarono Dino Reatti sull’aia del casolare di via Turrini, ad Anzola. Lo aggredirono pestandolo a sangue con dei tubi metallici per poi scappare. L’artigiano morì poche ore dopo all’ospedale Maggiore.

I due, diranno le sentenze, agirono su istigazione di Sonia Bracciale, la quale lamentava presunte vessazioni da parte del marito dal quale si stava separando. I tre vennero fermati dai carabinieri la sera successiva e sono tutt’ora in carcere dove stanno scontando pene definitive.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?