Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
1 mag 2022

L’Alma Mater ricorda Emma Pezemo Domani e martedì tanti eventi

1 mag 2022

Due giornate per Emma Pezemo: l’Ateneo di Bologna, d’intesa con ER.GO - Azienda regionale per il Diritto agli Studi superiori e con il patrocinio della Regione Emilia -Romagna, del Comune e del Quartiere Borgo Panigale-Reno, ricorda la giovane studentessa camerunese che stava costruendo il suo futuro a Bologna. La giovane, vittima di femminicidio tra l’1 e il 2 maggio del 2021, era iscritta al corso di laurea magistrale in Sociologia e Servizio Sociale. Domani e martedì a Bologna e nei Campus di Cesena, Forlì, Ravenna e Rimini, e in diretta streaming sulle pagine Facebook e YouTube di Ateneo, si svolgeranno momenti di riflessione in ricordo di Emma e sulla violenza di genere. La due giorni si aprirà domani alle 16 alla residenza ER.GO Galvani (Parco delle Querce) con la deposizione dei fiori alla panchina rossa. Alle 20.30, in Piazza Scaravilli, i saluti del rettore Giovanni Molari, del sindaco Matteo Lepore e dell’assessora regionale Paola Salomoni e tanti interventi. Martedì alle 11, nell’Aula Magna di Santa Lucia (Via Castiglione, 36), si svolgerà un momento di riflessione con le studentesse e gli studenti delle scuole secondarie e interventi di attivisti e studiosi.

"Tutta la comunità dell’Alma Mater – dichiara il rettore Molari – sente il dovere di ricordare una studentessa straordinaria, che ci è stata vittima di una violenza feroce. Oltre al dovere del ricordo, l’Alma Mater ha il dovere di impegnarsi per denunciare e combattere i pregiudizi e le disuguaglianze da cui la violenza di genere trae alimento. Lo vogliamo fare, in questo triste anniversario del delitto, nel nome e nella memoria di Emma".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?