La delegazione giapponese davanti a una ricostruzione del cofano della Miura
La delegazione giapponese davanti a una ricostruzione del cofano della Miura

Bologna, 30 aprile 2019 - Da Tokyo a Sant’Agata sulle ali della mitica Lamborghini. Ieri mattina nella scuola materna ed elementare Suor Teresa Veronesi di Sant’Agata sono stati presentati i libri illustrati per bambini dall’artista Akira Mizorogi, della serie ‘J the Duck’, promossi e ideati da Tamotsu Akama. E’ un imprenditore e collezionista di auto giapponese e titolare dell’azienda editoriale Ggf -T di Tokyo. Alla presentazione ha partecipato la delegazione giapponese della Ggf -T guidata dal suo fondatore e Mitja Borkert, capo del Centro stile Lamborghini.

La delegazione giapponese in particolare ha presentato i libri dedicati alla Miura Jota, creata da Bob Wallace, che fu prodotta in un unico esemplare. “Akama sin da piccolo – spiegano Elisabetta Masini e Cristina Guizzardi di ‘Via Modena’, associazione di Sant’Agata che ha organizzato l’evento – è stato affascinato sin da piccolo dalle Lamborghini e dalla storia di questa azienda italiana. E la sua passione l’ha portato poi, grazie ai suoi successi imprenditoriali, a collezionare tre Lamborghini e a creare i libri illustrati per bambini tradotti anche in italiano. Testi che raccontano le origini della Casa del Toro”.

E continuano: “Akama si rivolge ai bambini perché, come dice lui stesso, ‘è fondamentale nutrire l’interesse delle nuove generazioni per sperare che il domani onori la storia del passato’”. E così oggi Akama trasmette questa sua ‘devozione’ ai bambini delle scuole giapponesi, stimolando la loro curiosità con i particolari testi illustrati dall’artista Akira Mizorogi. Ma nel progetto didattico non ci sono solo libri perché l’imprenditore giapponese ha creato un vero e proprio museo automobilistico ambulante, con speciali vetture, sull’esempio di ciò che ha creato Ferruccio Lamborghini.

“Possiamo dire che dai sogni – aggiungono Masini e Guizzardi – nascono i nuovi obiettivi nelle future generazioni e la storia di Ferruccio fa davvero sognare. La presentazioni dei libri si è tenuta nell’ambito dell’evento ‘4 Days Tribute to the special J Project’ e ha compreso, tra le varie iniziative previste, visite ai musei Lamborghini, a collezioni private, esposizioni di opere d’arte dedicate alla Lamborghini e l’esposizione della Miura Jota, vale a dire una scultura in alluminio della Ggf -T, costruita a mano dall’artigiano giapponese, Yuji Watahiki. Scultura naturalmente dedicata all’indimenticato pilota e test driver neozelandese, Bob Wallace, creatore della Miura Jota, e a cui il Comune di Sant’Agata ha dedicato una rotonda”.