Quotidiano Nazionale logo
15 apr 2022

L’arte dei clown e la magica follia dei funamboli

Trentacinque spettacoli tra Ozzano e Minerbio per un festival che ospita artisti internazionali

OZZANO e MINERBIO

Ha un sapore internazionale la quinta edizione di ArtinCirco, il festival circense. Un incontro culturale che unirà 24 artisti da Argentina, Svizzera e Repubblica Ceca e compagnie italiane che propongono 35 spettacoli tra aprile e agosto. Quattro saranno le località coinvolte: Ozzano dal 25 aprile all’8 maggio ,Settefonti (frazione di Ozzano) dal 13 al 22 maggio, Minerbio dal 12 al 26 luglio e Ca’ de Fabbri dal 9 al 23 agosto.

Si comincia il 25 aprile con una giornata piena di attività: giochi sul prato, racconti animati, picnic all’aria aperta col punto ristoro, spettacolo della Scuola di Circo di Ozzano e a seguire un concerto a sorpresa. Nei due fine settimana successivi a Ozzano c’è da stare in guardia: venerdì 29 appuntamento alle 18 presso la piazzetta della Coop di Ozzano per la partenza della Stran-parata per le vie del paese a cui ognuno può partecipare .

L’invasione di follia a Ozzano prosegue con lo spettacolo Clown in libertà di Teatro Necessario, in programma dal 29 aprile all’1 maggio: un momento di euforia per tre simpatici clown. Un grande e unico viaggio musicale che non si interrompe nemmeno durante le acrobazie più impensabili. Uno spettacolo cult del circo-teatro comico musicale che dal 2001 ad oggi si è esibito ovunque in Europa toccando anche Asia e America. Dal 6 all’8 maggio Ozzano ospita una perla rara del circo contemporaneo europeo: Respire della compagnia italo-svizzera Circocentrique. Due performer pluripremiati agiscono ed interagiscono in un’amalgama fatta di rotazioni ammalianti, sfide alla gravità e ricerca di equilibri impossibili. Il sottile filo che lega un’azione, un’emozione e la respirazione, tesseranno la trama di questa performance unica nel panorama internazionale.

I sabati e le domeniche si moltiplica la proposta: i sabati sera chiuderanno la serata due spettacoli di danza col fuoco mentre le domeniche vedono in programma altri due spettacoli, anche al mattino. L’1 maggio il pubblico volerà con i tessuti aerei di Valentina Franchino e l’8 maggio la programmazione a Ozzano si chiuderà con le magiche bolle di sapone di Gambeinspalla Teatro in grado di rapire grandi e piccini senza distinzione.

La kermesse continua durante tutta l’estate grazie al Comune di Minerbio che ospita la parte estiva del Festival con una proposta artistica per tutti i gusti. Dal 12 luglio fino al 23 agosto ogni due settimane i martedì sera si alterneranno la comicità musicale di Nando e Maila il 12 Luglio e quella dissacrante e assurda del clown Matteo Galbusera il 26 Luglio.

Ad agosto la programmazione si sposta a Ca’ de Fabbri dove la danza col fuoco de il Drago Bianco, creatore dello spettacolo-evento "Nebula Solaris" al Carnevale di Venezia 2022 travolgerà il pubblico il 9 agosto, insieme alla magia del trasformismo sui trampoli di Circo Improvviso, ultimo appuntamento il 23 agosto. I biglietti e gli abbonamenti per gli spettacoli sono già in vendita online su Diyticket, presso i NaturaSì di San Lazzaro e Bologna (via Po’ e via Clavature) e da Omega Store, nel centro commerciale di Ozzano.

Zoe Pederzini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?