Bambino che piange
Bambino che piange

Bologna, 9 novembre 2019 - A richiamare l'attenzione dei vicini è stato il pianto di uno dei due bambini. Lasciato in casa da solo da mamma e papà andati al lavoro a tre anni insieme al fratellino di 7. A intervenire, allertati appunto dai vicini, sono stati i carabinieri che hanno denunciato  i genitori per abbandono di minore.

E' successo a Castel San Pietro Terme. Quando i militari hanno suonato alla porta, ad aprire ci ha pensato il bimbo più piccolo, che era in lacrime. Con lui c'era il fratello più grande. I due hanno spiegato che i genitori, entrambi tunisini, lui di 39 e lei di 36 anni, erano a lavorare.

Contattati al telefono, sono risultati però irraggiungibili. I minori sono stati quindi accompagnati dagli assistenti sociali fino a quando i due sono tornati reperibili, confermando di essere stati a lavoro. Alla fine i fratellini sono stati riaffidati ai genitori, che però non hanno evitato la denuncia.