Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
3 ago 2022
3 ago 2022

Le grandi interpretazioni di Bach di Ramin Bahrami si fondono all’improvvisazione jazz di Danilo Rea

3 ago 2022

Sarà l’incontro fra due straordinari pianisti della scena classica e jazz, Ramin Bahrami e Danilo Rea (insieme alla foto), il cuore del concerto Bach is in the air, domani alle 21,15 ai Giardini di Porta Europa. La serata è organizzata da Fondazione Musica Insieme per Cubo LIVE – luoghi, idee, voci, eventi, la rassegna itinerante di spettacoli dal vivo promossa da Cubo, il museo d’impresa del Gruppo Unipol, in location particolarmente suggestive del territorio nazionale.

Il titolo del concerto, Bach is in the air, è evocativo del programma della serata: una rivisitazione di Bach che non intende certo tradirne il messaggio, ma semmai coglierne lo spirito contemporaneo e gettare un ponte verso le nostre abitudini d’ascolto, per dare ulteriore diffusione a questo gigante, che a tre secoli di distanza mantiene inalterata tutta la sua attualità.

Un progetto, questo, che nasce dalla coraggiosa scommessa di due pianisti di diversa estrazione culturale e che rappresenta un unicum inimitabile: le inarrivabili interpretazioni bachiane di Ramin Bahrami – le cui incisioni sono da decenni fra i best seller della classica – si intrecciano all’estro e alla fantasia, mai fini a se stessi, di un grande improvvisatore e jazzista come Danilo Rea, che per la prima volta nella storia della musica, rivoluziona e crea un intreccio insolubile con le versioni originali di Bach-Bahrami.

Il concerto fa parte di Bologna Estate 2022, il cartellone di attività promosso e coordinato dal Comune e dalla Città metropolitana – Territorio Turistico Bologna-Modena. L’evento è gratuito e a ingresso libero. Per maggiori informazioni scrivere all’indirizzo email: [email protected]

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?