Antonino Limoni è morto a 85 anni
Antonino Limoni è morto a 85 anni

Bologna, 3 giugno 2016 - Il suo nome è entrato nella storia dell’imprenditoria bolognese e non solo. Perché prima di tutto veniva l’intuito, quello che l’ha portato con i familiari a creare un ‘impero’ della cosmesi – 46 negozi di cui 14 a Bologna e 230 dipendenti – con il suo cognome partendo dalla semplice bottega di via Clavature aperta dal padre. Mercoledì sera, però, quella lunga parabola di successi si è fermata: Antonino Limoni, 85 anni, è morto nella sua stanza dell’ospedale Sant’Orsola, dove era ricoverato e dove combatteva da tempo contro la malattia. Lascia la moglie Carla, compagna di vita sia nel privato che sul lavoro, quattro figli e sette adorati nipoti. I funerali dell’imprenditore bolognese si terranno lunedì, alle 15, nella chiesa della Certosa; poi la salma verrà sepolta nella tomba di famiglia, sempre alla Certosa.

Con Antonino Limoni se ne va una pietra miliare del sapere fare impresa sotto le Due Torri. La sua epopea iniziò nel secondo dopoguerra, quando insieme con il fratello Carlo, la madre Zelinda e il padre Guarino aprirono la prima profumeria, in via Clavature, di quella che sarebbe diventata poi una catena nota in tutto il centro-nord. ‘Limoni Guarino e figli’, si chiamava all’epoca, poi seguirono le aperture di in via Indipendenza, Ugo Bassi, San Felice e le altre, oltre alla distribuzione all’ingrosso. All’apice della gestione di famiglia, le profumerie Limoni contavano 46 negozi, due magazzini d’ingrosso e un quartiere generale a Villanova, costruito nel ’69, con 80 dipendenti. Poi, nel ’99, il passaggio del gruppo e del marchio ad altra proprietà.

Nell’ambiente Antonino viene ricordato soprattutto per la capacità di ‘leggere’ il mondo del largo consumo che si stava affermando e declinarlo in chiave settoriale. «Tutti comprano un dentifricio, pochi il profumo», ripeteva sempre e da questa consapevolezza nacquero i primi volantini promozionali Limoni con i prodotti di largo consumo in offerta. Chi entrava in una profumeria Limoni per il prodotto ‘civetta’, con ogni probabilità ne usciva anche con un cosmetico.