Quotidiano Nazionale logo
5 mag 2022

Mamme multate vicino alle scuole

La protesta dei genitori: "Impossibile trovare posto. I vigili siano più tolleranti"

Multe nel parcheggio che serve le scuole Pizzigotti e Albertazzi, e scatta la polemica. Non è andata giù ai genitori dei piccoli scolari la decina di contravvenzioni elevate il 2 maggio nel parcheggio di scuole e stadio, in un’area dove i posti disponibili non sono molti. "Negli orari di entrata e di uscita dei bambini – esordisce Monica, una mamma –, non si trova posto se non arrivando molto prima. E’ un problema grosso, e diventa inevitabile, pur per una manciata di minuti, il tempo sufficiente per lasciare o prendere i bambini, parcheggiare fuori dagli stalli". Un parcheggio in divieto, dunque, che è diventato normalità durante l’anno scolastico, "e bisogna dire che la Polizia municipale di solito è abbastanza elastica".

A detta dei genitori, però, che documentano l’episodio con tanto di foto, elasticità da parte degli agenti non c’è stata lunedì mattina, quando le auto parcheggiate sul lato del parcheggio delle Pizzigotti sono state multate.

"Ne hanno ‘timbrate’ una decina – lamentano i genitori –, si poteva davvero essere più tolleranti. Nessuno ha parcheggiato fuori dagli spazi per andare in discoteca…".

Alla rabbia dei genitori, però, risponde il comandante della Municipale Leonardo Marocchi. "La scelta che facciamo, e che interessa non solo quelle scuole ma anche, per esempio, quelle di via Palestro, è quella di avere massima tolleranza per un periodo che va da mezz’ora prima a mezz’ora dopo l’entrata e l’uscita dei bambini. Fuori da quegli orari, invece, ci troviamo costretti ad elevare la sanzione". Lunedì mattina, insomma, le auto multate si trovavano fuori dagli spazi consentiti in un orario che non è quello ‘principale’ di entrata ed uscita dalle aule. "Chiaro che se ci sono uscite previste in altri orari, di singole classi o di poche classi, non possiamo saperlo", è la chiosa finale di Marocchi.

Claudio Bolognesi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?