Quotidiano Nazionale logo
20 nov 2021

Manifestazione no green pass 20 novembre 2021 a Bologna, nei cartelli c'è anche Hitler

Circa mille persone in marcia contro l'ipotesi di maggiori restrizioni per chi non è vaccinato: "Idea eversiva"

nicoletta tempera
Cronaca

Bologna, 20 novembre 2021 - Circa mille persone, gli irrudicibili del no green pass (video), sono stornati in piazza anche questo sabato a Bologna. Dopo un presidio sotto alla fontana del Nettuno, i manifestanti - tutti senza mascherina - e i loro cartelli sono partiti per il corteo che dall'Archiginnasio li porta verso piazza Malpighi e ritorno in piazza passando da via Ugo Bassi. 

Approfondisci:

Medico no vax Bologna sospeso, la sostituta se ne va. Il paese resta senza dottore

Tanta la rabbia e i cartelli: un manifestante ne porta al collo uno con il volto di Adolf Hitler e la frase "Fidati di me, fai la terza dose". Nel mirino oggi c'è l'ipotesi di un lockdown all'austriaca e quindi per i soli non vaccinati (anche se l'Austria, intanto, ha deciso di passare al lockdown generale).

Focus: il bollettino dell'Emilia Romagna, dell'Italia e delle Marche

Tanti gli interventi dal megafono: il presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, affermando che andrà discussa l'ipotesi di un lockdown all'austriaca "sta sostenendo una nuova forma eversiva di apartheid che rispediamo al mittente", afferma Francesco Tabaroni di Emilia-Romagna costituzionale, aggiungendo che senz'altro "noi passeremo il Natale come diavolo ci pare".

Felice Osio della Fisi, invece, invita a "strappare le tessere" dei sindacati maggiori. "Non hanno voluto curare una malattia curabile", sostiene un altro relatore, assicurando di avere "tutte le prove". 

Per sabato prossimo è annunciata proprio a Bologna la prima assemblea nazionale degli Studenti contro il Green pass, ai giardini Margherita. Per il 4 dicembre, invece, è in programma una manifestazione regionale unitaria dei diversi comitati, in piazza Maggiore: "Rivoluzione day", è lo slogan messo in circolazione sul web.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?