Mariangela Manini è morta a 61 anni
Mariangela Manini è morta a 61 anni

Bologna, 8 ottobre 2019 – Si è spenta a ll’improvviso, all’alba di domenica, per un malore, Mariangela Manini, cugina del patron Faac, Michelangelo. Aveva 61 anni.

Mariangela Manini era salita agli onori della cronaca per la vicenda dell’eredità contesa del presidente dell’azienda, che aveva lasciato tutti i suoi beni (azienda compresa) alla Curia. Una lunga vicenda giudiziaria che si era conclusa con una transazione con la Diocesi, che prevedeva l’abbandono reciproco di tutte le cause civili e penali in corso, in cambio di una parte dell’eredità (60 milioni) da dividersi tra i 7 familiari di Michelangelo.

A dare notizia del lutto è il marito di Mariangela, Ugo Nazzarro. «Negli ultimi giorni era agitata – spiega – per la lite fiscale che si stava delineando che l’avrebbe vista in lotta con lo Stato Italiano dopo aver lottato per 5 anni contro la Chiesa di Bologna. È morta di cardiomiopatia da stress, comunemente detta ‘crepacuore’».