Maturità 2019
Maturità 2019

Bologna, 17 giugno 2019 - Maturità 2019: si parte. Almeno con la burocrazia e l’insediamento delle commissioni. E la consueta pioggia di certificati medici dei commissari esterni che rinunciano, da sostituire in corsa. Il D-day dei 7.059 maturandi è il 19 giugno. Ore 8: campanella e sei ore per la prova di italiano; il 20, quattro ore e doppia prova di indirizzo e poi via verso l’orale con le tre buste.

Una maturità nuova di zecca. Le settemila e cinquantanove ‘cavie’ saranno esaminate da un migliaio di docenti (tre interni e tre esterni) riuniti in 167 commissioni guidate ciascuna da un presidente esterno. Pur tra polemiche (soprattutto per la soppressione del tema di storia) ed errori grossolani da parte del Miur nelle simulazioni, tutto è pronto per una maturità che ha più genitori: il ministro dell’Istruzione Marco Bussetti e la legge delega della legge 107, la cosiddetta Buona Scuola renziana.

Molte le novità: via il temutissimo quizzone (FOTO), c’è l’ansiogeno orale con tre buste contenenti un argomento da cui partire. La sorte deciderà quale. Nel colloquio, va portata anche una relazione sull’esperienza di alternanza scuola-lavoro e sono previste domande su attività inerenti Cittadinanza e Costituzione.

Rivoluzione per le seconde prove, tutte doppie. Al classico, latino-greco (traduzione dal latino; analisi di un testo greco); allo scientifico, matematica-fisica (due problemi e otto quesiti che mixano le due materie). Nuova modalità anche per italiano. Qui si avranno tre e non più quattro tipologie di prova: via la traccia storica, restano l’analisi del testo (tipologia A), ma ampliata a due autori con testi letterari dall’Unità d’Italia a oggi, quindi non solo il Novecento); la tipologia B (tre tracce): analisi e redazione di un testo argomentativo; la tipologia C (due tracce): riflessione critica di carattere espositivo-argomentativo su tematiche di attualità. Rivoluzione anche nel calcolo del punteggio: i crediti pesano fino a 40 punti, le tre prove al massimo 20 ciascuna.