Bologna, 14 giugno 2018 – È allerta meteo. Continua il rischio temporali in tutta la città e provincia e per questo perdura tutt’oggi fino a mezzanotte l’allerta di livello medio (‘giallo’). Dopo l’acquazzone di ieri, che ha portato grandine, cantine e sottopassi allagati soprattutto nella zona di San Lazzaro di Savena, oggi continua fino a mezzanotte il livello d’allarme: si prevedono infatti temporali persistenti con forti raffiche di vento; probabili anche fulmini e grandine. I fenomeni si dovrebbero però via via attenuare già a partire da oggi pomeriggio e, stando alle previsioni, domani il tempo sarà più mite, benché ancora variabile. Al mattino e al pomeriggio si attende infatti qualche nuvola, che però si alternerà con schiarite; a partire dalla sera invece il sereno dovrebbe rimanere stabile.

Previsioni: squarcio d'autunno

GRANDINEGC_31779922_135031

La temperatura resta fresca al mattino, con minime che si aggirano intorno ai 18 gradi; le massime invece si registreranno nel pomeriggio, con temperature che sfioreranno i 27 gradi.

Data la natura dei temporali e la loro intensità prevista, però, per tutta la durata dell’allerta i tecnici raccomandano di seguire con scrupolosità i consigli e le norme di comportamento previste in questi casi; in particolare è meglio evitare le zone ‘a conca’, le aree vicine a i corsi d’acqua tombati e soprattutto i sottopassi. Forte è infatti il rischio allagamento, proprio come è appunto accaduto durante il temporale di pochi giorni fa, quando la pioggia fortissima caduta soprattutto nella notte tra giovedì e venerdì aveva fatto sì che l’acqua accumulata imprigionasse diverse automobili. Bastano poche decine di centrimetri di pioggia raccolta nel sottopassaggio, infatti, per bloccare le auto e trasformare il percorso in un pericolo per il conducente.

A rischio allagamento sono poi anche seminterrati, cantine e garage.