Bologna, 9 giugno 2021 - "Grazie, grazie di tutto, per sempre nel mio cuore". Inizia così il commovente addio di Luna Shirin Rasia al suo fidanzato, il cantante 28enne Michele Merlo ucciso da un'emorragia cerebrale (causato da una leucemia fulminante) nella tarda serata di domenica mentre era ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale Maggiore di Bologna. "Il destino ci ha fatti incontrare e come per magia ci ha fatto vivere momenti di amore puro, di gioia immensa in piccoli momenti e gesti, quelli che tanto amavamo", scrive sul social la fidanzata, postando alcune foto che li ritraggono insieme.

La ricostruzione dell'Ausl: cosa è successo in ospedaleMerlo, la famiglia denuncia: "Accusato di aver fatto uso di droga"

Il post della fidanzata di Michele Merlo sui social

"Ti ringrazio infinitamente per avermi fatto credere in me stessa e nell'amore. Non so quando e se sarò pronta a rituffarmi in questo mondo, ma ci riuscirò, te lo prometto cuore mio, perché la forza che mi hai dato tu nessun altro mai riuscirà a darmela. Vivrò a pieno la vita per me e per te, sarai sempre in tutti i miei momenti e pensieri. Ora smetti di sognare e vola tra le stelle e tuffati dentro al mare", conclude Luna Shirin Rasia.

Michele Merlo: l'inchiesta sulla morte e l'autopsia

Sulla morte del cantante Michele Merlo, ex star di Amici, la Procura di Bologna ha aperto un'inchiesta a carico di ignoti per il reato di omicidio colposo, dopo che i genitori dell'artista hanno sporto denuncia per la morte del figlio, avvenuta la sera del 6 giugno scorso. Gli investigatori dei carabinieri hanno già acquisito e sequestrato la cartella clinica del 28enne al Maggiore e la documentazione prodotta al pronto soccorso di
Vergato. La Procura conferirà presto anche l'incarico per svolgere l'autopsia sul corpo del ragazzo. 

Anche l'Ausl di Bologna ha avviato un'indagine interna per ricostruire tutti i passaggi di quanto avvenuto. La famiglia aveva spiegato che Michele "si sentiva male da giorni e mercoledì era andato al Pronto soccorso di Vergato" comune dell'Appennino bolognese "ma era stato rimandato a casa. I sintomi che presentava da qualche giorno sono stati interpretati come una banale forma virale", è quanto lamentano il padre e la madre del cantante. 

Michele Merlo: la morte 

Il cantante si era sentito male giovedì sera mentre si trovava ad una cena tra amici, poi la corsa in ospedale e l'intervento in urgenza all'ospedale Maggiore. Si sono susseguti diversi giorni di agonia, fino a quando lunedì mattina è sopraggiunta la morte. Mercoledì sui social l'ultimo post emblematico nel quale si rivolgeva ai fan chiedendo: "Vorrei un tramonto ma mi esplode la gola e la testa dal male. Rimedi?". Sempre sui social sono arrivati tanti messaggi di cordoglio da parte dei suoi fan e colleghi musicisti, tra cui Emma Marrone, con cui l'artista aveva instaurato un ottimo rapporto durante la sua permanenza nel talent ideato da Maria De Filippi  

La famiglia Merlo ringrazia i fan

La famiglia Merlo desidera ringraziare quanti in questi giorni hanno fatto sentire la loro vicinanza e il loro affetto, a partire dai fan, gli artisti e colleghi di Michele, passando per gli addetti ai lavori e a tutti quelli che spontaneamente hanno creato raccolte fondi per ricordarlo. A questo proposito la famiglia ci tiene a informare che ad oggi non ha avanzato né incentivato nessuna richiesta di donazioni in memoria del proprio figlio per il quale si sta ancora attendendo lo svolgimento dell'autopsia e il nullaosta per celebrare il funerale. Eventuali iniziative verranno ufficialmente comunicate dalla famiglia.