I quattro sono stati fermati dalla polizia (FotoSchicchi)
I quattro sono stati fermati dalla polizia (FotoSchicchi)

Bologna, 14 ottobre 2019 - «Se ti vedo fuori senza divisa, poi sono c... tuoi». Minacce. Minacce gravi alla polizia che aveva fermato lui, un ragazzino di 17 anni e senza patente , ma nonostante questo, alla guida di una macchina, con tre amici, un coetaneo e gli altri di due anni in più. Ai quali è stata trovata pure droga e soldi cash. Una serata da dimenticare per quattro giovani di origine albanese, tutti denunciati per detenzione di sostanza stupefacente e minacce gravi a pubblico ufficiale.

A fermarli è stata una volante della polizia in via Andreini, un controllo d’iniziativa perché la strada era stata imboccata in contromano da una Megane. Con all’interno quattro persone definite fin dal principio molto moleste e pronte a minacciare gli agenti.

La prima sorpresa è arrivata dal conducente: 17 anni e senza patente. Accanto a lui un altro minorenne, mentre dietro erano seduti due loro amici di 19 anni. A uno di questi è stata trovata una busta con 10 grammi di marijuana e sotto il suo tappetino altri 15 grammi della stessa sostanza. Le sorprese sono poi continuate con l’amico che aveva in tasca la bellezza di 1200 euro in contanti , suddivisi in tagli da 50, 20, 10 e 5 euro.

Provento di spaccio, secondo la polizia che, dopo avere portato in questura i quattro e identificati, li ha rilasciati con una doppia denuncia. Per detenzione di droga e per le minacce. Il conducente – meglio, i suoi genitori – si è trovato pure una sanzione amministrativa pari a cinquemila euro, oltre al fermo amministrativo della macchina intestata a un soggetto non ancora identificato.

Nrl caso la sanzione non venisse pagata, scatterebbe la confisca diretta della Megane. Tutto questo al termine di una serata inizia male e finita peggio per tutti e quattro i giovanissimi.