Quotidiano Nazionale logo
27 apr 2022

Morta dopo il ritocco Domani l’autopsia

Il marito della vittima: "Samantha conosceva quella donna"

Samantha Migliore, la donna di 35 anni morta giovedì a Maranello dopo un’iniezione al seno per fini estetici fatta in casa, conosceva già la persona che avrebbe effettuato la puntura, ovvero Pamela Andress (foto), 50enne trans brasiliana, organizzatrice di eventi, ora indagata. A spiegarlo è l’avvocato Daniele Pizzi, che rappresenta il marito di Samantha, Antonio Bevilacqua: "Pamela non era una sconosciuta e pare che si conoscessero per un precedente intervento di analoga natura. Un ritocco, sempre al seno, eseguito un paio d’anni fa sempre non in una struttura sanitaria, in un ambulatorio o in uno studio medico". Intanto la Procura di Modena ha conferito l’incarico per l’autopsia che verrà effettuata domani.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?