La donna è caduta a terra davanti al Bar Sport
La donna è caduta a terra davanti al Bar Sport

Zola Predosa (Bologna), 15 aprile 2019 - E' stramazzata a terra davanti al locale da cui era appena uscita. E’ morta così venerdì mattina attorno alle 10 una pensionata di 84 anni di Zola in via Risorgimento, di fronte al bar Sport. Ma la notizia che ha più scosso il paese, e che nella giornata di ieri è rimbalzata sui social network con un appello della famiglia, è che durante le concitate e vane operazioni di soccorso la borsa della donna è sparita.

Rubata? Raccolta e messa da parte da qualcuno? Non è chiaro. Certo è che, quando i vigili si sono messi alla ricerca dei documenti della signora deceduta per identificarla, si sono resi conto che la borsa non c’era più. Mentre poco prima, all’interno del bar, l’aveva sicuramente con sé. "Tengo a precisare che la signora non è morta perché è stata scippata o cose del genere – ha detto ai microfoni di E’tv Luca De Mauro, il titolare del Bar Sport, subito intervenuto per chiamare il 118 –: la borsa è sparita dopo che la signora è morta, inspiegabilmente". Mentre i soccorritori tentavano di rianimare la pensionata, attorno alla scena si è formato un capannello di passanti.

"C'era tanta gente, ed essendo io il titolare di questo bar ero un po’ impegnato dentro e fuori, e non siamo riusciti a vedere e capire – ha sottolineato –. Faccio le condoglianze alla famiglia. Dispiace molto, purtroppo si vive in un mondo indegno, senza pietà". Sara, parente della vittima, ha pubblicato un appello su Facebook, sottolineando che non si sa esattamente cosa sia accaduto, se la signora sia stata colta da un malore o abbia battuto la testa scivolando sui gradini davanti al locale: "Se qualcuno avesse visto qualcosa o trovasse una borsa abbandonata da qualche parte, non voltatevi e segnalatelo anche in forma anonima alle autorità della zona".

"Vi garantisco che può capitare a chiunque – prosegue il post –, un po’ di solidarietà in questi momenti spero ancora che esista e che qualcuno sia ancora in grado di chiedersi ‘e se succedesse a me o a un mio caro?’. Grazie a chiunque ci aiuterà". La borsa era nera in tela spessa con il manico e un disegno da una parte, forse con delle ciliegie rosse.

r. p.