Quotidiano Nazionale logo
30 apr 2022

Musica da film: l’omaggio ai compositori

La febbre del jazz partita dall’America ha contagiato il mondo. Amore clandestino durante il fascismo, dopo la fine della guerra è letteralmente esploso. Ne sanno qualcosa quei musicisti – come Armando Trovajoli, Riz Ortolani, Piero Umiliani –, divenuti poi grandi compositori di musiche per il cinema negli anni del boom. E proprio così, ’Boom! Italian Jazz Soundtracks at Their Finest (1959-1969)’, si intitola il cofanetto che Cam Sugar dedica ai compositori di una stagione d’oro per il cinema italiano, che verrà presentato da Andrea Fabrizi in occasione della Giornata internazionale del jazz, stasera alle 20 al Lumière. Poi proiezione del film ’Gli onorevoli’ di Sergio Corbucci sulle note di Armando Trovajoli. Ma la Giornata del jazz in Cineteca inizierà già alle 18 con il capolavoro di Dino Risi, ’Il sorpasso’, in cui il viaggio di Gassman e Trintignant è seguito dalle hit dei primi anni Sessanta e dalle musiche di Riz Ortolani. Alle 22.30, ’Urlatori alla sbarra’ di Lucio Fulci, con le musiche di Piero Umiliani e la partecipazione di un’icona del jazz come Chet Baker e la sua versione di ’Arrivederci’.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?