Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
27 mag 2022

Musica e sapori: ritorna ‘Fiume diVino’

Dopo due anni di sosta forzata, il 17 e 18 giugno spazio ai concerti degli Iron Mais e dei Moka Club. Servizio navetta da Imola

27 mag 2022
Gli organizzatori di Fiume diVino, pronti a tornare sul campo lungo il Santerno il 17 e 18 giugno
Gli organizzatori di Fiume diVino, pronti a tornare sul campo lungo il Santerno il 17 e 18 giugno
Gli organizzatori di Fiume diVino, pronti a tornare sul campo lungo il Santerno il 17 e 18 giugno
Gli organizzatori di Fiume diVino, pronti a tornare sul campo lungo il Santerno il 17 e 18 giugno
Gli organizzatori di Fiume diVino, pronti a tornare sul campo lungo il Santerno il 17 e 18 giugno
Gli organizzatori di Fiume diVino, pronti a tornare sul campo lungo il Santerno il 17 e 18 giugno

Dopo i rumors arriva anche l’ufficialità. A Fontanelice sarà di nuovo tempo di Fiume diVino dopo il biennio di stop forzato per la pandemia. Il sigillo numero 19 dell’evento organizzato dall’omonima e attivissima associazione locale, in calendario il 17 e 18 giugno nell’oasi fluviale del paese, farà ancora rima con musica, enogastronomia e allegria. Un appuntamento fisso dal 2001 nella programmazione estiva della vallata che ha visto la partecipazione di artisti di grido del panorama musicale nazionale. Il fascino di un palcoscenico naturale mozzafiato come cornice ideale per un format che strizza l’occhio alla sostenibilità e al rispetto del territorio. Senza dimenticare le proposte culinarie ed una selezione di vini locali in grado di mettere tutti d’accordo.

Headliner del 17 giugno gli Iron Mais, celebre cow punk band italiana. Inconfondibile lo stile che amalgama folk, bluegrass, country e incisi western trainato dall’imminente uscita del singolo ‘My friends are gone’ che dà il titolo all’intero tour. Un appuntamento introdotto, all’altezza del caratteristico wine stage, da La Piccola Orchestra Ochtopus con ritmi gipsy e klezmer. After show insieme a Max Vasselli Dj per ballare tutta la notte. Il giorno seguente, dalle 22.30, protagonisti i Moka Club. Oltre vent’anni di carriera per il gruppo romagnolo noto per l’originale riproposizione di quei classici anni ‘70 e ‘80 dalla contagiosa energia e dal sicuro coinvolgimento del pubblico. Uno spettacolo anticipato dall’esibizione dei Paddy Rovers che porteranno sulle sponde del Santerno la magia dei cieli d’Irlanda. Epilogo affidato a Niki Dj per proseguire nei festeggiamenti.

Ma non è tutto. Dalla passione per le sette note a quella per il vino, altro indiscusso protagonista della kermesse fontanese. Spazio, quindi, a una accurata cernita delle migliori etichette provenienti dalle cantine locali. Una scelta che abbraccerà l’Emilia-Romagna con il rosso Sangiovese a far la parte del leone. Stand gastronomici nelle due giornate, a partire dalle 19, con un menù fedele ai sapori tipici e alle materie prime dei produttori locali. Una festa formato famiglia adatta anche ai bambini: via libera a spettacoli e laboratori per intrattenere i più piccoli. Difficoltà a raggiungere il luogo della manifestazione? No problem. Attivo il servizio navetta gratuito da Imola, nel parcheggio della Bocciofila, con fermate in vallata. Una bella garanzia in termini di basso impatto ambientale e guida responsabile.

Mattia Grandi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?