La statua del Nettuno (FotoSchicchi)
La statua del Nettuno (FotoSchicchi)

Bologna, 13 maggio 2015 - La generosità dei bolognesi non conosce confini. Ecco l’elenco dei nuovi donatori sul conto del Carlino

Raffaella Gelati 11,11 euro;
Davide Guccini 10 euro;
Martino Verratti 50 euro;
Ferdinando Chierici 100 euro;
Stefano Ricchi 50 euro;
Antonio Bolognesi 100 euro;
Federico Neri 100 euro;
Anna Cicognani 20 euro;
Simona Montagnani 50 euro;
Gloria Lorenzini 10 euro;
Mariano Bondavalli 10 euro;
Gabriele Zaccarelli 5 euro;
Cristiana Facchini 10 euro; 
Mirco Nerozzi 20 euro;
Marco Porta Puglia     20 euro;
Mario Alabiso 20 euro;
Alessandro Barbieri 100 euro;
Valeria Comani 20 euro; 
Chiara Schiassi 5 euro;
Christian De Biagi 10 euro;
Giancarlo Zanetti 10 euro;
Maurizio Macini 50 euro;
Massimo Balestri 100 euro;
Franco Montanari 100 euro;
Franca Mattarozzi 10 euro;
Fausto Lamberti 10 euro;
Mario Trebbi 5 euro;
Piero Curti 5 euro;
Roberta Talè 10 euro;
Elena Brunelli 50 euro;
Alberto Rizzoli 40 euro;
Alessandra Bragaglia 25 euro.

ECCO invece l’elenco dei donatori che hanno usufruito del conto corrente del Comune. 
Francesco Capri 300 euro;
Luca Arbizzani 50 euro;
Gabriele Ippoliti 5 euro;
Caab 30.000 euro;
Silvana Marchesini 20 euro;
Giovanni Pollicino 40 euro;
Lorenzo Contini 25 euro;
Paolo Zanetti 50 euro;
Donatella Montanari 90 euro;
Paolo Galanti 50 euro;
Andrea Vaccari 100 euro;
Valsoia spa 10.000 euro;
Lavoropiu spa        5.000 euro;
Paolo Mauceri 50 euro;
Paolo Vita 24 euro;
Bruno Gaddoni 20 euro;
Centergross srl 2.500 euro;
Vincenzo Zanetti 50 euro;
Simona Lembi 100 euro;
Giulia Soglia 20 euro.

IL TOTALE dei versamenti sul conto corrente del Comune sfiora dunque i 50mila euro. Sul conto del Carlino siamo a quota 47mila euro (di cui 2.600 euro dal pagamento con la forma del Paypal su Internet). Considerando la fiche iniziale del Comune (200mila euro) e le altre somme raccolte da associazioni, imprese e banche come raccontato in queste settimane sul nostro giornale, siamo già a rrivato a quota 340mila euro. L’obiettivo finale, però, è ancora lontano e seguiranno molte altre iniziative per riuscire a risanare il simbolo della bolognesità nel mondo.

 

Vuoi contribuire subito?

Clicca qui per donare online con carta di credito o Paypal