Il sindaco Virginio Merola
Il sindaco Virginio Merola

Di fronte all’emergenza legata alla diffusione del Coronavirus "è importante l’autorevolezza delle istituzioni e questa autorevolezza viene meno se ogni volta ricominciano le polemiche. Dico solo: condividiamo i provvedimenti prima, bene, con il tempo necessario, ma una volta condivisi si vada avanti insieme".

Così il sindaco di Bologna, Virginio Merola, intervenuto su TgCom 24.

Replicando a chi gli chiedeva se l’attuale momento storico con il rischio di un inasprimento delle restrizioni anti-Covid sia compreso dalla popolazione bolognese, il sindaco della città emiliana ha sottolineato: "Dalla stragrande maggioranza dei cittadini sì. Occorre che siamo severi, non in senso moralistico ma di giustizia, con chi pensa che essere libero significhi fare quello che gli pare. Purtroppo in una frangia della popolazione giovanile c’è questa specie di diritto all’aperitivo e a comunque vivere la propria vita che sconta una grossa ignoranza sul fatto che, se non stiamo uniti, se non pensiamo agli altri, questa volta – ha concluso Merola – ce n’è per tutti".