Da via Indipendenza si è fatto trasportare in taxi al Numa di via Maserati, forse sperando che il locale fosse miracolosamente aperto. Al momento di pagare, però, il capoverdiano ha iniziato a cercare scuse, tanto che il tassista, innervosito, ha fatto retromarcia e lo ha riportato al punto di partenza. È successo la scorsa notte e lo straniero, infuriato e ubriaco, si è vendicato con il tassista danneggiandogli l’auto con una borraccia. A quel punto la vittima ha chiamato la polizia e l’altro, rintracciato in stazione, è stato denunciato.