Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Bologna, nuovo stadio. Via al progetto di restauro del Dall’Ara

Capienza di 27mila posti, copertura integrale e rifacimento totale di curve e tribune. E i rossoblù non dovranno 'emigrare' durante i lavori

Ultimo aggiornamento il 24 luglio 2018 alle 17:22
Il nuovo stadio sarà completamente coperto

Bologna, 24 luglio 2018 - Il progetto del restyling del Dall’Ara va avanti. Stamattina si è infatti riuninto il tavolo tecnico costituito nel marzo 2017 tra Comune, Bologna F.C. 1909 e Seci (Gruppo Industriale Maccaferri) per la condivisione dei contenuti del progetto di ristrutturazione dello stadio. E, in questa, sede il Bologna ha presentato il nuovo progetto – realizzato dall’architetto Gino Zavanella e dall’ingegnere Massimo Majowiecki –, che aggiorna quello presentato nell’aprile 2017. La differenza principale tra i due progetti è che saranno ricostruite da cima a fondo anche le tribune, scelta presa a seguito dell’analisi di vulenrabilità sismica e che permetterà di migliorare anche la visuale sul campo.

I rendering del primo progetto Zavanella:

Confermati l’orientamento di procedere con i lavori a lotti – cosa che permetterà di continuare a utilizzare il Dall’Ara durante le partite di campionato del Bologna, sebbene con una capienza ridotta – e la copertura integrale metallica dell’impianto, che verrà modellata in modo da rispettare la presenza della Torre di Maratona.

La capienza standard sarà di 27mila posti (dai 25mila del progetto originario), ma potrebbe essere aumentata fino a 29.500, la sicurezza sarà all’avanguardia (l’impianto potrà essere svuotato completamente, in caso di emergenza, in cinque minuti), così come l’accessibilità, mentre i parcheggi disponibili nell’area dell’impianto, nelle giornate delle partite, saranno circa 1.500.

Gli uffici comunali, ora, avvieranno l’iter di valutazione del progetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.