Bologna, 9 novembre 2018 - Ha ucciso la madre in un impeto di frustrazione. Ha perso la testa un 58enne bolognese che mercoledì alle 23.30 in via Salgari (FOTO), nei pressi del Pilastro, a Bologna, ha strangolato la mamma ultraottantenne. 

“Ho sbroccato”, le sue parole agli agenti della Squadra Mobile, “o morivo io oppure lei” (VIDEO). A scatenare il raptus l’ennesimo rifiuto della madre di mangiare, mentre lui come ogni sera la imboccava: da tempo infatti la signora viveva sul divano, dato che a causa dell’età aveva problemi  a muoversi e a essere autosufficiente. 

Inizialmente i sanitari del 118, allertati dallo stesso figlio, avevano creduto alla versione di un soffocamento dovuto a un boccone andato storto; versione che non ha convinto nemmeno gli investigatori della Squadra Mobile che nel corso di tutta la giornata di ieri hanno sentito la versione dell’uomo che però presentava delle contraddizioni.

Ben presto i segni sul collo hanno rivelato la verità, poi confermata ieri sera dal figlio sottoposto ad interrogatorio da parte del magistrato Venturi in presenza del suo avvocato. “Grazie per avermi ascoltato, se qualcuno lo avesse fatto prima ora forse non saremmo qui - Ha detto -. Avrei dovuto chiedere aiuto prima”.

Il 58enne è stato arrestato.