Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
18 giu 2022

"Palazzo nel degrado" L’opposizione all’attacco

La capogruppo di Forza Italia, Ilaria Prencipe: "Beni del Comune abbandonati. Hanno fatto i lavori di ristrutturazione, poi hanno lasciato lo stabile ai vandali"

18 giu 2022
Ilaria Prencipe davanti al condominio
Ilaria Prencipe davanti al condominio
Ilaria Prencipe davanti al condominio
Ilaria Prencipe davanti al condominio
Ilaria Prencipe davanti al condominio
Ilaria Prencipe davanti al condominio

È polemica, a Molinella, sullo stato di abbandono delle case Acer di Marmorta, frazione di Molinella. A portare alla luce la situazione è la consigliera di opposizione FI Ilaria Prencipe che ha depositato un’interrogazione: "Una amministrazione allo sbando. Beni storici del Comune prima ristrutturati e poi abbandonati. Da giorni ho ricevuto non solo le diverse segnalazioni, ma anche la profonda preoccupazione da parte degli abitanti della zona che lamentano un via vai di figure poco rassicuranti che si aggirano per il caseggiato abbandonato. Gente che beve e poi spacca le bottiglie, ma peggio ancora si teme una possibile occupazione da parte di più persone".

Prencipe attacca la giunta: "Orbene , il caseggiato di via Morgante, denominato ’Case Nuove’ di Marmorta , è una struttura storica costruita nel 1910, per volere di Giuseppe Massarenti, con la sua amministrazione, con i risparmi della comunità molinellese per le famiglie locali. Sono stati fatti ingenti e costosi lavori di ristrutturazione e ammodernamento dell’immobile, a partire dal tetto stesso dell’edificio, e ora è tutto fermo ed in balia di vandali che si intrufolano all’interno. Uno stabile del Comunhe in gestione ad Acer – conclude –, ma nessuno sta facendo nulla. Perché spendere soldi se poi quello che si ha non si sfrutta?".

A rispondere è il sindaco Dario Mantovani: "Acer ha fatto un importante investimento sulla struttura con i fondi della ’sismica’, poi, una volta all’interno, come spesso accade quando si mette mano ad edifici storici, si è evidenziata la necessità di ulteriori lavori per la messa in sicurezza". Il primo cittadino, poi, aggiunge: "Precisato questo, sottolineo che il Comune e Acer sono in costante collegamento fra loro. Dopo aver sentito i vertici Acer siamo rimasti basiti di come una consigliera, appurati i vandalismi in loco, abbia fatto un’interrogazione a noi e non una segnalazione alle forze dell’ordine. Acer farà denuncia contro ignoti per effrazione".

Zoe Pederzini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?