Piano triennale per la Sport Valley. Grandi eventi, pronti 21 milioni: "Siamo un fiore all’occhiello"

Tra gli appuntamenti più attesi, i mondiali di pattinaggio artistico a settembre a Rimini: 100 i Paesi in gara. Confermata anche l’edizione 2025 di ’Bol On Ice’. Il 5 gennaio lo show su ghiaccio più atteso dell’anno.

Piano triennale per la Sport Valley. Grandi eventi, pronti 21 milioni: "Siamo un fiore all’occhiello"

Piano triennale per la Sport Valley. Grandi eventi, pronti 21 milioni: "Siamo un fiore all’occhiello"

di Alberto Biondi

BOLOGNA

Benessere, corretti stili di vita, inclusione e integrazione. E un legame sempre più stretto tra sport e scuola. Con un’attenzione particolare alle persone con disabilità, all’accesso alla pratica sportiva delle donne e al superamento delle disparità territoriali. E poi i grandi eventi, fondamentali per la promozione del territorio e il piano per la riqualificazione degli impianti, a partire da quelli danneggiati dall’alluvione di un anno fa. La Regione conferma il proprio impegno, affinché lo sport sia davvero un diritto alla portata di tutti, grazie al nuovo Piano triennale 2024-2026 che vedrà un investimento di 21 milioni di euro per finanziare i progetti sul territorio con l’obiettivo di contrastare la sedentarietà e continuando a investire nell’impiantistica di base.

"Quest’anno più che mai l’Emilia-Romagna si conferma autentica Sport Valley. Una regione ad alto tasso di vocazione sportiva, sempre più cornice ideale di eventi di caratura internazionale e alto livello agonistico, come la Grande Partenza del Tour de France, un appuntamento senza precedenti, che rappresenta il coronamento di un impegno forte che in questi anni abbiamo rivolto alla promozione dello sport e del territorio", ha sottolineato Stefano Bonaccini, presidente Regione Emilia-Romagna. E poi Silvia Salis, vicepresidentessa vicaria Coni: "Siamo uno dei fiori all’occhiello sportivi del nostro paese, per servizi e pratica". I numeri parlano chiaro, più di 1 milione di persone sono impiegate nello sport il che dimostra quanto quest’ultimo sia anche un’importante risorsa economica.

Tra i grandi eventi in programma, oltre alla partenza del Tour de France, spiccano i mondiali di pattinaggio artistico, che si terranno a Rimini dal 6 al 22 settembre e vedranno la partecipazione di oltre 12.000 tra atleti, tecnici e delegazioni provenienti da oltre 100 Paesi. L’edizione italiana dei World Skate Games 2024 si impone come la rassegna iridata più grande della storia dello sport con 156 titoli mondiali da assegnare. Ma per gli amanti del pattinaggio le sorprese non finiscono qua, torna infatti, il 5 gennaio 2025, lo spettacolo su ghiaccio più atteso dell’anno: Bol On Ice, il grande show con le stelle internazionali del pattinaggio artistico su ghiaccio che è entrato nel cuore della gente per la capacità di proporre in modo innovativo una disciplina affascinante a metà strada tra sport e spettacolo. "Si sa, lo sport porta sport e aiuta a diffondere la pratica sportiva, elemento fondamentale per un corretto stile di vita oltre che un importante aiuto per le giovani generazioni. In una terra come la nostra lo sport diventa anche turistico, sono iniziative come queste che aiutano le persone, da tutta Italia e dal resto del mondo, a sceglierci come meta prediletta" dice Matteo Marani, presidente Lega Pro.