Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
17 mag 2022

Picchia la madre per avere i soldi In manette un 50enne alcolista

L’uomo è stato arrestato dai carabinieri allertati da una telefonata della donna di 71 anni

17 mag 2022
L’arresto è stato effettuato dai carabinieri della Tenenza di Medicina
L’arresto è stato effettuato dai carabinieri della Tenenza di Medicina
L’arresto è stato effettuato dai carabinieri della Tenenza di Medicina
L’arresto è stato effettuato dai carabinieri della Tenenza di Medicina
L’arresto è stato effettuato dai carabinieri della Tenenza di Medicina
L’arresto è stato effettuato dai carabinieri della Tenenza di Medicina

Aggredisce e picchia la madre finchè lei non riesce a chiamare i carabinieri. Un50enne italiano, pluripregiudicato e per guida in stato d’ebbrezza, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia dai carabinieri della Tenenza di Medicina. I fatti che hanno portato all’arresto dell’uomo, che seguono episodi simili e già noti ai militari, sono avvenuti lo scorso fina esettimana.

I carabinieri della centrale operativa di Imola, tramite il 112, hanno ricevuto una telefonata allarmante. Una donna italiana, infatti, la 71enne madre del 50enne poi arrestato, ha chiamato le forze dell’ordine e ha chiesto aiuto perché era stata aggredita dal figlio. Questo, stando a quanto poi testimoniato dalla donna e appurato dai militari, avrebbe iniziato a minacciarla e, poi, ad aggredirla fisicamente perchè voleva comprarsi le sigarette e lei rifiutava di dargli altri soldi.

I carabinieri di Medicina, dunque, si sono subito precipitati con una pattuglia a casa dei due. Al loro arrivo il 50enne è stato arrestato e tradotto in carcere alla Dozza di Bologna su disposizione della Procura della Repubblica. La donna, invece, lievemente ferita alle braccia e con alcune contusioni, è stata medicata dai sanitari del 118 che l’hanno giudicata guaribile in un paio di giorni. Il figlio, dedito all’alcool, si era già reso responsabile in gennaio di un fatto analogo per il quale era già stato denunciato in stato di libertà. Dopo tale episodio il 50enne, disoccupato, era andato a vivere in una struttura ricettiva, sino a quando però non era stato più in grado di pagare il conto, avendo speso tutti i soldi ricevuti dalla famiglia. La madre, allora, per non lasciare il figlio in strada, aveva deciso di riaccoglierlo in casa, nella speranza ovviamente di un suo cambiamento, che purtroppo non vi è stato.

Solo qualche giorno fa, infatti, il 50enne era stato sorpreso dai carabinieri, ubriaco al volante della sua auto, ed era stato denunciato per guida in stato di ebbrezza. Sabato, infine, l’ennesima lite sfociata nella violenta aggressione.

z. p.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?