Polizia
Polizia

Bologna, 18 maggio 2019 - Il ragazzo, 24 anni, è sceso in cortile assieme al padre. Pochi attimi prima aveva visto la sorellina di 12 anni tornare in casa in lacrime. Racconta - la piccola - di essere stata accerchiata, derisa e minacciata da un gruppo di adolescenti mentre stava giocando nel cortile di uno dei condominio delle case popolari di zona Lame. Il fratello, dunque, assieme al padre scende per avere chiarimenti. In cortile trovano quegli stessi ragazzini che, invece di chiedere scusa, se la prendono anche con i due. Poi la situazione degenera: interviene anche un adulto che si presenta armato di mazza da baseball.

Con la mazza, l'uomo colpisce entrambi, padre e figlio. Ad avere la peggio è il ragazzo di 24 anni, che finisce in ospedale con un braccio rotto. La mamma ha avvertito la Polizia, ma l'autore dell'aggressione non è stato rintracciato.