"Prezzi dell’energia?. Ora non preoccupano"

Il presidente esecutivo del Gruppo Hera, Cristian Fabbri, afferma che i mercati energetici sono stabili e gli stoccaggi pieni, non essendoci grandi preoccupazioni per i prezzi. Tuttavia, la guerra in Medioriente è una possibile fonte di preoccupazione.

"Prezzi dell’energia?. Ora non preoccupano"

"Prezzi dell’energia?. Ora non preoccupano"

"Ora non ci sono grandi preoccupazioni per i prezzi dell’energia: i mercati sono abbastanza stabili e gli stoccaggi sono pieni. La guerra in Medioriente riguarda per il momento un’area molto poco impattante per la produzione di idrocarburi. È chiaro che è vicina a un’area e quindi la preoccupazione sta nell’ambito di un possibile allargamento del conflitto". Lo ha detto Cristian Fabbri (foto), presidente esecutivo del Gruppo Hera.