Ragazzino ha una crisi epilettica andando a scuola: salvato dai carabinieri

E’ successo nel quartiere Navile a Bologna: i militari sono intervenuti dopo la segnalazione di una ragazza che ha visto l’adolescente steso a terra

Bologna, 7 novembre 2023 - Stava andando a scuola quando è stato colpito da una grave crisi epilettica: un evento potenzialmente letale, ma tutto è finito bene grazie all'attenzione di una studentessa maggiorenne, che ha allertato i carabinieri, e alla prontezza dei militari, che l'hanno salvato grazie alle procedure di primo intervento apprese durante l’apposito corso.

Ragazzino salvato dai carabinieri: era crollato a terra in preda a una crisi epilettica
Ragazzino salvato dai carabinieri: era crollato a terra in preda a una crisi epilettica

E' successo ieri alle 8 di mattina nel quartiere Navile. L'adolescente si è sentito male ed è crollato a terra, dove è stato notato dalla ragazza, che si è messa a gesticolare per attirare l'attenzione dei carabinieri, impegnati nei controlli del territorio.

I militari, accorgendosi della gravità della situazione, si sono precipitati sul posto e quando si sono accorti che il giovane era in preda a una crisi epilettica lo hanno immediatamente soccorso, attuando le procedure di primo intervento salva-vita. In attesa dei sanitari del 118, sono poi rimasti accanto al ragazzino, che si stava riprendendo ma faceva fatica a ricordare cosa fosse accaduto. Nel frattempo la madre del giovane, avvedutasi tramite la localizzazione dello smartphone in uso al figlio che lo stesso non era ancora entrato a scuola, si è recata sul posto rendendosi conto dell’accaduto e ringraziando i militari per l’aiuto fornitogli nella circostanza.

Il ragazzini è stato trasportato in una struttura sanitaria per ulteriori accertamenti.