La polizia ha arrestato i due rapinatori
La polizia ha arrestato i due rapinatori

Bologna, 25 marzo 2020 – Hanno tentato di rapinare la tabaccheria, ma la pronta reazione del tabaccaio li ha messi in fuga e la polizia, poi, li ha arrestati. A finire alla Dozza sono stati un 44enne di Bologna e un 33enne di Bentivoglio.

I due, intorno alle 17 di ieri, sono entrati travisati e armati di coltello all’interno di una tabaccheria di via Bottego , e hanno detto al tabaccaio di mettere le mani sul bancone. La vittima, però, ha rifiutato, rispondendo che non avrebbe dato loro nulla: i rapinatori, allora, hanno aggredito il tabaccaio, finendo per ferirlo con una coltellata al braccio, prima di fuggire via.

L’uomo ha allora chiamato il 113: i poliziotti appena arrivati in via Bottego hanno notato un soggetto corrispondente alle descrizioni che saliva sull’autobus 30. La volante ha quindi seguito l’autobus che è stato fermato in via Zanardi.

Gli agenti, una volta a bordo, hanno controllato il 44enne: con sé aveva ancora la cuffia usata per nascondere il volto. Messo di fronte ai fatti, il rapinatore ha ammesso l’accaduto ed è stato arrestato. Per individuare il complice, i poliziotti si sono quindi appostati di fronte all’abitazione del 44enne. Dove, poco dopo, è arrivato il 33enne. Anche lui ha ammesso di aver preso parte alla tentata rapina ed è finito in manette. Entrambi sono stati portati alla Dozza.