Bomba a Rastignano, esercito al lavoro nella zona in cui è stato rinvenuto l'ordigno
Bomba a Rastignano, esercito al lavoro nella zona in cui è stato rinvenuto l'ordigno

Rastignano (Bologna), 17 novembre 2018 – Bomba day domenica 18 novembre a Pianoro. In località Rastignano, nei pressi di via del Pero, alle 7 del mattino cominceranno infatti le operazioni di bonifica di un ordigno bellico del secondo conflitto mondiale.

Si tratta appunto di una bomba d’aereo AN-M30GP USA del peso di 100 libbre (pari a 52 kg circa) di fabbricazione americana, ordigno rinvenuto in pessime condizioni di conservazione, "ma ancora attivo e funzionante", ed è stato subito messo in sicurezza dai genieri dell'Esercito effettivi al reggimento genio ferrovieri di stanza a Castel Maggiore.

L'operazione, diretta e coordinata dalla Prefettura, si annuncia complessa e delicata. Per garantire l'incolumità di persone e infrastrutture, il Comune ha stabilito l'evacuazione di circa 7mila residenti nel raggio di 1.500 metri dal luogo del ritrovamento nonché l'interdizione, entro tale raggio, della circolazione di mezzi e pedoni sino al termine delle operazioni.

Quanto ai treni, dalle 8.10 alle 16 sarà sospesa la circolazione ferroviaria fra Bologna San Ruffillo e Pianoro, sulla linea convenzionale Bologna – Prato. I treni regionali saranno cancellati fra Bologna Centrale e Pianoro (e viceversa). Sarà garantito un servizio di autobus tra le stazioni di Bologna Centrale e Monzuno (e viceversa). A causa della contemporanea sospensione del traffico stradale, gli autobus sostitutivi non effettueranno fermate intermedie.

Previste modifiche anche ad alcuni treni Intercity/Intercity Notte, mentre sarà regolare il traffico ferroviario sulla linea Alta Velocità Bologna – Firenze. “L’orario previsto per il termine delle attività – fanno sapere da Rfi – potrà essere anticipato o posticipato, in base all’effettivo completamento delle operazioni programmate”

Disagi anche per chi viaggia in autobus. Dalle 7 e alle 16, o comunque sino a cessate esigenze, un tratto della via Nazionale, sempre in località Rastignano, sarà vietata al transito veicolare.

I bus delle linee 13 e 96 dovranno invece osservare le seguenti deviazioni o limitazioni di percorso:

LINEA 13
direzione Pavese: … via Toscana - via Beethoven - via Direttissima (capolinea).
direzione Cavour: Via Direttissima - via Toscana …
fermate soppresse: Direttissima (dir. Cavour), Angelo Custode, San Ruffillo, Del Pozzo, Ponte Savena, Toscana Pietro da Anzola, Pavese, Toscana Pavese 1, Toscana Pavese 2
fermata provvisoria: San Ruffillo Stazione

LINEA 96
direzione Cavour: … via dello Sport (Pianoro Nuovo) - via Giardino - via Donini - via Donini (Botteghino di Zocca) - S.P. 36 Val di Zena - via Jussi - via Bellaria - via Altura - v.le Roma - via degli Ortolani - via degli Orti - via Murri …
fermate soppresse: tutte le fermate da Pianoro Nuovo Villaggio Martino a Chiesa Nuova.
direzione Pianoro: … via Toscana - via Beethoven - via Direttissima - via Toscana - via Foscherara - via B. Marcello - via Torino - via degli Ortolani - v.le Roma - via Altura - via Bellaria - via Jussi - S.P. 36 Val di Zena (Botteghino di Zocca) - via Donini - via Giardino - via dello Sport (Pianoro Nuovo) …
fermate soppresse: tutte le fermate da San Ruffillo a Pianoro Nuovo Villaggio Martino
fermata provvisoria: San Ruffillo Stazione
Le corse della linea 96 in partenza alle 7 da Piazza Cavour e alle 7.15 da Pianoro Nuovo effettueranno, invece, il regolare percorso, con scorta della Protezione Civile nel tratto Ponte Savena – Carteria, lungo il quale i bus effettueranno solo carico, e non discesa, di passeggeri.

In caso di riapertura anticipata della strada per cessate operazioni, le corse delle due linee saranno ripristinate nel minor tempo possibile sull’intero percorso regolare.