Il maxi blitz è dei carabinieri
Il maxi blitz è dei carabinieri

Castel di Casio (Bologna), 9 settembre 2016 - Un rave party a tutti gli effetti, con tanto di decine di denunce. Così è terminata la festa abusiva domenica mattina all'alba, quando i carabinieri della stazione di Castel di Casio hanno denunciato 185 giovani, provenienti da tutta Italia, per invasione di terreni. I militari avevano individuato il rave durante un controllo del territorio eseguito all’interno di un’area demaniale situata in località Molino di Nanni di Castel di Casio.

Tra i partecipanti all’evento, abusivamente organizzato da un 25enne di Bastiglia (Modena) e un 27enne di Bologna, anche alcuni minorenni (16-17 anni) giunti sul posto con amici, molti dei quali gravati da precedenti di polizia specifici e per reati in materia di sostanze stupefacenti.