Regione Emilia-Romagna, 3,5 miliardi di investimenti per imprese e ricerca

La Regione Emilia-Romagna ha approvato un piano da 3,5 miliardi di euro per sostenere imprese e ricerca. Fondi provenienti dal Pnrr, Fser, Fse+ e risorse regionali. Obiettivo: sviluppo e innovazione sociale.

Regione Emilia-Romagna, 3,5 miliardi di investimenti per imprese e ricerca

Regione Emilia-Romagna, 3,5 miliardi di investimenti per imprese e ricerca

Oltre tre miliardi e mezzo di investimenti per sostenere imprese e ricerca. Lo prevede il Piano regionale attività produttive (Prap), approvato dalla giunta della Regione Emilia-Romagna e presentato nel corso della commissione Politiche economiche presieduta da Manuela Rontini. Il piano riguarda il periodo 2023-2025 e comprende fondi provenienti dal Pnrr e da fondi europei (tra cui anche il Fser e il Fse+), oltre che risorse regionali. "Operiamo perché il nostro territorio e le nostre imprese siano messe in condizione per continuare ad essere competitive in Europa e nel mondo", spiega la presidente Rontini. "Vogliamo tenere insieme sviluppo e innovazione sociale, questo provvedimento chiude il cerchio avviato con il Patto per il lavoro e per il clima", aggiunge l’assessore allo Sviluppo economico Vincenzo Colla. "Vogliamo consolidare le pratiche e gli investimenti e allo stesso tempo fare le scelte che servono per corrispondere ai cambiamenti tecnologici che stiamo vivendo", conclude.