Quotidiano Nazionale logo
16 apr 2022

Ritardi nei materiali, il Museo è slittato a fine anno

L’esposizione prevista al PalaDozza ha bisogno di altri mesi per il termine dei lavori

Un rendering su come sarà il Museo del Basket, attaccato al PalaDozza
Un rendering su come sarà il Museo del Basket, attaccato al PalaDozza
Un rendering su come sarà il Museo del Basket, attaccato al PalaDozza

Dovrebbe essere inaugurato entro fine anni il Museo del Basket, l’avveniristica struttura che arricchirà da diversi punti di vista il ’piccolo Madison’ di Bologna, il PalaDozza. Il cronoprogramma era già noto e per ora rimane questo, in attesa che il mercato dell’edilizia riparta dopo le difficoltà legate ai rincari e agli effetti della guerra, che hanno inevitabilmente portato alla scarsità di materie prime e quindi a un sensibile ritardo nei lavori. L’inaugurazione infatti, fino a non molto tempo fa, era attesa per il mese di maggio.

Organizzata insieme con Bologna Welcome, l’esposizione troverà il suo spazio in quelli che erano i vecchi uffici dei comitati provinciali di diverse federazioni. L’ottica è quella di valorizzare le Due Torri e la loro tradizione sportiva, sia come risorsa turistica sia come canale per rinnovare una struttura che, nonostante il suo mezzo secolo abbondante di vita, resta moderna dal punto di vista dell’architettura. L’esposizione dei cimeli storici sarà anche l’occasione per rendere più tecnologici quelli che sono gli ambienti esterni al campo dedicato alla palla a spicchi. Infine, è noto, un campetto da gioco sorgerà anche sopra il Museo.

pa. ros.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?