Quotidiano Nazionale logo
21 apr 2022

Salaborsa, imbrattati i gradini Denunciato il responsabile

Gli scarabocchi dalla Salaborsa
Gli scarabocchi dalla Salaborsa
Gli scarabocchi dalla Salaborsa

Un ragazzo è stato denunciato dalla Polizia locale per aver imbrattatto la scalinata della Salaborsa, in piazza del Nettuno.

A tradirlo, sono state le mani ancora colorate di blu, come la tinta utilizzata dall’imbrattatore per lasciare una scritta sul granito dei gradini. Il fatto è accaduto in pieno centro storico martedì. Un cittadino di passaggio nella circostanza ha notato l’imbrattamento e subito ha riferito la scena a una pattuglia della polizia di Stato, la quale ha avvisato a propria volta i vigili urbani all’altezza dell’incrocio della ‘T’ tra le vie Ugo Bassi, Indipendenza e Rizzoli di quanto stesse accadendo.

Gli agenti della municipale si sono quindi avvicinati alla scalinata della Salaborsa e hanno notato un ragazzo sdraiato sui gradini con le mani ancora sporche di inchiostro blu. Lo stesso colore delle scritte presenti sulla scalinata. Per la polizia locale, ha fatto sapere il Comune, si è trattata di una prova schiacciante, al punto che il ragazzo ha subito ammesso di essere il responsabile e ha consegnato la sua ‘arma’, un pennarello, ai vigili.

Dopo gli accertamenti di rito, il giovane è stato denunciato a piede libero per imbrattamento di beni di interesse storico-artistico e sanzionato in base al Regolamento di polizia urbana. Un gesto che gli è costato caro avere scarabocchiato ai piedi di uno dei luoghi più noti della città alcune frasi e tag di difficile comprensione, forse solo per il gusto di imbrattare la scalinata. Gli scarabocchi sono ancora lungo i gradini e nei prossimi giorni saranno rimossi.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?