Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
16 giu 2022

Salotto del Jazz, apre Teo Ciavarella Concerti en plein air fino al 27 agosto

In via Mascarella cast di livello: da Villotti alla Giardina, da Pagnozzi alla Dr Dixie

16 giu 2022

Ieri le prove ufficiali. Questa sera, con Teo Ciavarella (nella foto) a renderla sapida, la première del Salotto del Jazz, 24esima edizione della rassegna en plein air spalmata fino al 27 agosto.

A spartirsene gli ingredienti ‘refrigeranti’ Cantina Bentivoglio, Bravo Caffè e Bar Moustache, con chiusura del traffico dall’incrocio di via Mascarella con via Belle Arti al civico 5B dalle 19.30 alle 0.30.

Un casting di livello per quaranta serate, due di concerti dal vivo (giovedì e venerdì) e due di eventi culturali a sorpresa con musica di sottofondo (mercoledì e sabato).

Luci stasera (alle 21,15) su Teo Ciavarella: Draft, Groove (nel senso di solco) con il leader all’organo hammond alla guida di un quintetto. Domani tocca al quartetto della cantante Elena Giardina, soul jazz di qualità, che inaugura una batteria di ugole rosa, da Silvia Donati a Eloisa Atti e Lisa Manara.

Programmazione che si apre a scatole, delicata e sfuggente, d’impronta interiore (Gloria Turrini con Mecco Guidi il 24 giugno), classici dello swing (Doctor Dixie Jazz Band, 14 luglio) o elettronica soft.

Con un caposaldo del jazz di sperimentazione creativa: il trombonista Mauro Ottolini sul palco con Vanessa Tagliabue Yorke (15 luglio).

Sonorità del sud Louisiana, ritmi afroamericani, pop di strada e second line delle marching band e delle funeral parade nell’esecuzione del trio The Indians. Da calendarizzare i concerti di Jimmy Villotti che omaggia Goodman e di Guglielmo Pagnozzi.

Gian Aldo Traversi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?