Isabella Conti, sindaco di San Lazzaro (foto Serra)
Isabella Conti, sindaco di San Lazzaro (foto Serra)

San Lazzaro di Savena (Bologna), 25 maggio 2020  - Ogni alunno prenderà posto dentro uno dei tanti cerchi colorati disposti ben distanziati sull'erba del parco nell'ultimo giorno di scuola per salutare i propri compagni che hanno concluso un ciclo scolastico e sono pronti ad iniziarne uno nuovo (elementari, medie, superiori): l'idea - in risposta alla proposta lanciata dalla sottosegretaria all'Istruzione Anna Ascani - è della sindaca di San Lazzaro, Isabella Conti, 'famosa' per essere stata la prima in Italia ad azzerare per tutti (dal settembre scorso) le rette degli asili nido del Comune alle porte di Bologna.

Per poi ritornare, lo scorso autunno, alla ribalta delle cronache politiche per aver annunciato, dopo anni di militanza, il suo addio al Pd per passare ad Italia Viva.

"Per voi questo  è un anno importante, concludete un percorso durato anni, anni nei quali siete cresciuti tanto, avete studiato, riso e pianto, avete scoperto e costruito amicizie che in alcuni casi vi accompagneranno per la vita", è la premessa del messaggio rivolto dalla sindaca agli alunni. 

"Ogni ciclo che termina però, ha bisogno di un momento solenne per fare spazio a tutta questa nuova vita che vi aspetta. Non permetterò a questa pandemia -
ha scritto Conti su Facebook - di privarvi di questo rito, di questa esperienza, nella quale potrete vedere e salutare i vostri compagni di viaggio, con modalita' certo diverse rispetto al passato, ma pur sempre significative".

Poi la proposta : "ho pensato che una classe alla volta, ci troveremo al parco della Resistenza, nella grande distesa verde, oltre il Rio Polo. Li' troverete cerchi colorati a terra, distanziati l'uno dall'altro e uno per volta, potrete sedervi al centro del cerchio - ha spiegato la sindaca di San Lazzaro - che vi verrà assegnato, in questo modo potrete salutarvi, guardandovi tutti negli occhi, potrete salutare i vostri insegnanti. Gli hula hoop - ha concluso Conti - sono un simbolo, sono il cerchio che si chiude, per aprire un ciclo nuovo". 



NNNN