Un momento della kermesse
Un momento della kermesse

Bologna, 4 ottobre 2015 – Il San Lòcca Day fa 55mila. Tante persone, alle 18, avevano infatti percorso il tratto dal Meloncello alla Basilica. Grande successo, quindi, nonostante il meteo ballerino, per la manifestazione organizzata da Succede solo a Bologna alla riscoperta del portico di San Luca, quest’anno dedicata alla raccolta fondi per il restauro della fontana del Nettuno (IL NOSTRO SPECIALE).

Al taglio del nastro erano presenti il sindaco Virginio Merola, il presidente di Bologna Fiere Duccio Campagnoli, il Presidente del Quartiere Saragozza Roberto Fattori e Monsignor Arturo Testi, Rettore della Basilica di San Luca.

Monsignor Testi ha sottolineato la coincidenza della doppia festa del San Lòcca Day e del Santo patrono, ricordando quanto San Luca e San Petronio siano cari a tutti i bolognesi, per i quali rappresentano i protettori della città.

Ha poi espressamente richiesto che fosse Gabriele, figlio del Presidente del Quartiere Saragozza, a tagliare il nastro, ricordando che «il futuro di tutti e il futuro di Bologna sono i bambini».

L’affluenza è stata eccezionale, replicando il successo del 2014. Nonostante il doppio appuntamento con San Petronio, e la pioggia a tratti, i bolognesi non sono mancati all’incontro con il portico e la Basilica di San Luca, tradizionali emblemi della città, riscoperti in questa occasione di festa per grandi e piccoli. Non sono mancate le donazioni per il restauro del “Gigante”, altro monumento simbolo caro ai cittadini, e non solo.