Quotidiano Nazionale logo
24 apr 2022

San Ruffillo, rogo e paura: quattro auto distrutte

L’incendio è scoppiato in via Beethoven. Danni anche ad altre tre vetture e alla vetrina di un parrucchiere. I carabinieri indagano sulle cause

Notte di fuoco, letteralmente, in via Beethoven, in zona San Ruffillo, dove ieri mattina presto, attorno alle 4.30, la luce del fuoco ha anticipato l’alba durante un incendio che ha reso un ammasso di lamiere quattro automobili parcheggiate nella strada residenziale. Non sono ancora chiarite da parte dei carabinieri della comapgnia Bologna Centro, che indagano sull’accaduto, le cause che hanno provocato l’incendio nella prima periferia della città, anche se dopo un primo momento in cui tutto sembrava propendere per il dolo, ancora non sono state trovate tracce determinanti per confermare questa ipotesi. Potrebbe dunque essersi trattato di un incidente, forse un guasto di un’auto, che complice l’ora ha permesso di fare propagare le fiamme ad altre vetture parcheggiate nelle vicinanze.

Il fuoco infatti ha distrutto completamente quattro automobili: una Fiat Panda, una Yaris ad alimentazione ibrida, una Ford Focus station wagon e una Lancia Ypsilon, oltre ad avere intaccato altre tre vetture nelle vicinanze, ’salvate’ solo dal tempestivo intervento dei vigili del fuoco. Il rogo infatti ha necessitato dell’intervento dei pompieri con tre squadre, tra quelle inviate dalla sede centrale e la distaccata di Pianoro, compresa un’autoscala. Con loro, sul posto sono subito arrivati i carabinieri del Radiomobile, mentre non sono state necessarie ambulanze dal momento che le fiamme, domate nel tempo successivo alle 5 di mattina, non hanno coinvolto delle persone. I danni provocati dall’incendio tuttavia sono stati importanti. Non solo le quattro automobili distrutte e altre tre gravemente danneggiate. Il calore provocato dal fuoco ha anche crepato i vetri di un salone di bellezza proprio di fronte al luogo dell’incendio in via Beethoven. Stesso destino è toccato ai vetri dell’abitazione proprio sopra, anch’essi rimasti danneggiati per il calore generato dall’incendio. Solo tanta paura invece per i residenti della zona, svegliati dagli zampilli delle fiamme che hanno avvolto le vetture.

Ora sono i militari dell’Arma impegnati sul caso, per fare luce appunto sulle cause che hanno portato allo scatenarsi dell’incendio. Nella zona, qualcuno avrebbe sussurrato di una figura sospetta aggirarsi per le vie limitrofe, ma ancora elementi concreti a sostegno di questa pista non sembrano essere stati raccolti. Ieri infatti i carabinieri della compagnia Bologna Centro si sono recati in via Beethoven per ascoltare alcuni residenti e raccogliere le denunce dei proprietari delle automobili danneggiate dall’incendio. Nei prossimi giorni invece i militari nell’ambito dell’indagine acquisiranno le riprese delle telecamere di videosorveglianza della zona, una volta disponibili.

Francesco Zuppiroli

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?